ESTATE 2019: SONO COMINCIATE LE VACANZE, MA NON PER CHERNOBYL E IL NUCLEARE

Sono preoccupanti le notizie che arrivano dal fronte del nucleare nella prima fase dell’estate 2019 (dapprima i titoli, poi le notizie dettagliate). 20/06/2019 Cina. Prevista costruzione di 30 centrali nucleari all’estero 20/06/2019 Francia. Otto saldature mettono a rischio di fallimento il piano nucleare francese 22/06/2019 Circolo Polare Artico. Anche scorie nucleari dallo scioglimento del permafrost 25/06/2019 Italia. Decommissioning nucleare: tempi …

DUBOVY LOG FRA RESISTENZA E SOPRAVVIVENZA.

Nella riserva radioattiva di Dubovy Log (provincia di Dobrush, regione di Gomel, Bielorussia) anche la solidarietà viene messa a dura prova dalla radioattività. Una radioattività che ingloba le persone, così come a Pripyat le piante avvolgono le case abbandonate; ma, anche, una radioattività che emargina e marginalizza tutto ciò che viene a suo contatto. Quel degrado sociale che nell’ultimo decennio …

Grande incendio con ri-fallout in zona di esclusione di Chernobyl.

Ecco perché la centrale solare realizzata nella zona di esclusione di Chernobyl non è nient’altro che lo specchio “green” delle vecchie centrali nucleari che le stanno di fronte:  un business dell’energia a scapito dei lavoratori e di tutti gli operatori coinvolti, periodicamente esposti alla contaminazione radioattiva dei ri-fallout causati – soprattutto nel periodo aprile/settembre –  dai ricorrenti incendi sviluppantisi nella …

LETTERA AD UN FISICO le ragioni per la chiusura dell’EkoTes

Le ragioni per la chiusura della centrale a biomasse di Ivankiv, in Ucraina, sono diverse, ma solo un approccio complessivo, che rifugga da falsi slogan o semplificazioni, può fortificarne le motivazioni. La centrale di Ivankiv non riguarda solo l’Ucraina, ma tutta l’Europa. “Mi date copia delle analisi?”. Questa la domanda postami da un fisico dopo la pubblicazione della petizione per …

Petizione per la chiusura dell’EkoTES, la nuova Chernobyl che minaccia l’Europa.

FIRMA LA PETIZIONE CONTRO LA NUOVA CHERNOBYL CHE MINACCIA TUTTA L’EUROPA PETIZIONE LANCIATA DALL’ODV “MONDO IN CAMMINO ONLUS”, ITALIA, PER LA CHIUSURA IMMEDIATA DELL’EKOTES DI IVANKIV –  Diffondi e fai firmare! [contact-form-7 id=”2321″ title=”CHIUSURA EKOTES”] Alla Commissione Europea. –   E’ in funzione dal 2014 la centrale termoelettrica a biomasse “EkoTES” nella città di Ivankiv (provincia di Ivankiv, Ucraina) di proprietà della …

Gennaio 2019: Missione a Radinka e dintorni. Modalità di adesione

La prossima missione di Mondo in Cammino nelle province ucraine di Ivankiv e Polesie, contaminate dal fallout dell’incidente nucleare di Chernobyl, si svolgerà dal 17 al 20 gennaio 2019. Lo scopo della missione è incrementare quella nuova forma di condivisione con la realtà locale iniziata nelle 2 province nel settembre scorso con la tournèe del gruppo musicale EasyPop (testimonial musicale …

15/12/19 Carmagnola(TO): Giulio Regeni e Vladik: due storie di verità occultate

Carmagnola 15 dicembre 2018 ore 15,00. Auditorium IISS Baldessano-Roccati, viale Garibaldi 7/b Evento: “Giulio Regeni e Vladik: due storie di verità occultate” Un incontro promosso dall’Organizzazione di Volontariato Mondo in Cammino Onlus (MIC) da anni impegnata in progetti che, oltre ad unire solidarietà e giustizia, sono volti alla ricerca della verità e al sostegno dei diritti umani il più delle …

Chernobyl in provincia di Fukushima

Mondo incammino ha ricevuto l’allarme lanciato dal professore Hiroaki Koide e l’ha tradotto affinché sia patrimonio comune.  Anche a Fukushima si assiste alle stesse modalità, falsità, ipocrisie, atteggiamenti criminali nei confronti delle popolazioni, come avvenuto dopo l’incidente nucleare del 26 aprile 1986: Chernobyl si è trasferita in provincia di Fukushima.  Dagli incidenti occultati in Inghilterra, Francia, Stati Uniti a quelli in …