Autore Topic: OLTRE RADINKA. ANNO SCOLASTICO 2017/18: CONTINUA IL NOSTRO IMPEGNO  (Letto 9310 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

massimo

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.040
    • Mostra profilo
    • MONDO in CAMMINO
    • E-mail
OLTRE RADINKA.
ANNO SCOLASTICO 2017/18: CONTINUA IL NOSTRO IMPEGNO


"Non guardiamo negli occhi di questi bambini semplicemente per commuoverci e per trovare le motivazioni per una campagna umanitaria, bensì per trovare quelle che essi - innocentemente ma tragicamente - ci offrono per metterci in guardia dal non trasferire su scala maggiore quanto già l'evidenza del danno nucleare sta atrocemente e luttuosamente dimostrando su di loro in scala numerica inferiore!"
Massimo Bonfatti, presidente di Mondo in cammino



L'APPELLO PER LA TERZA ANNUALITA'

(vedi anche: appello iniziale, prima impostazione generale del progetto, progetto secondo anno, appello urgente per secondo anno)

Il progetto Radinka è ormai attivo da 2 anni. In due anni sono stati raccolti 39.000,39 euro che hanno permesso di mantenere le mense scolastiche e fornire almeno un pasto giornaliero (per di più “pulito”, ovvero non contaminato) a oltre 350 bambini durante le 8 ore di scuola, per un totale complessivo di oltre 70.000 pasti. Però sono circa 1.900 i bambini a rischio delle province ucraine di Ivankov e Polesie ancora oggi fortemente contaminate dal fallout di Chernobyl e che, ogni anno, senza un intervento concreto e diretto in ambito alimentare, vanno incontro al digiuno scolastico o, nel migliore dei casi, ad un’alimentazione estremamente contaminata, compromettendo gravemente - sia in un caso che nell’altro - la propria salute già fortemente danneggiata. Negli sguardi sofferenti di molti di questi bambini si intravede un futuro che potrebbe essere anche nostro. Infatti, nella seconda generazione di questi “bambini di Chernobyl” si osservano, ormai concretamente e scientificamente, le conseguenze di un danno che minaccia l’unica cosa che abbiamo in comune, noi e loro: il patrimonio genetico. In questi bambini è presente, in maniera aggressiva, quanto invece, in maniera silente, sta minando lentamente e progressivamente il nostro patrimonio genetico. I campanelli di allarme di Chernobyl e Fukushima sono già suonati; nei cimiteri di Ivankov e Polesie le lapidi dei bambini e dei giovani stanno occupando spazi spropositati, ed è un dato che non si discute: basta recarsi laggiù e vederlo con i propri occhi!

Non guardiamo negli occhi di questi bambini semplicemente per commuoverci e per trovare le motivazioni per una campagna umanitaria, bensì per trovare quelle che essi - innocentemente ma tragicamente - ci offrono per metterci in guardia dal non trasferire su scala maggiore quanto già l'evidenza del danno nucleare sta atrocemente e luttuosamente dimostrando su di loro su scala numerica inferiore!

Potremo fare la differenza per i nostri figli, e per i figli dei nostri figli, occupandoci oggi di loro.
Siamo ancora in tempo per prevenire e limitare il danno nucleare nelle future generazioni umane!
Per i bambini di tutte le scuole, come quelle di Radinka, possiamo fare molto con poco: con 60 CENTESIMI AL GIORNO si consente un pasto più una merenda o colazione al giorno (comprendente tutte le spese vive collegate, dalle cuoche, all’elettricità, alla gestione organizzativa e così via) ad un bambino; 13,30 EURO AL MESE, 120 EURO ALL’ANNO.
SE ADOTTI UN BAMBINO DI IVANKOV E POLESIE ADOTTI IN PARTE ANCHE IL TUO FUTURO.
L'obiettivo per il terzo anno è di riuscire ad implementare di almeno 150 unità il numero dei bambini a cui assicurare un pasto pulito a scuola.

IL PROGETTO - INQUADRAMENTO GENERALE

A ottobre 2015 abbiamo scoperto la realtà di Radinka in Ucraina e abbiamo lanciato un appello urgente a cui molti hanno aderito.  Dopo alcune missioni ci si è resi conto, però, che quella di Radinka era sola una rappresentazione delle tante realtà scolastiche presenti nelle province contaminate di Ivankov e Polesie.

Al termine dell’anno scolastico 2014/2015 le autorità statali, impegnate a deviare le poche risorse di una nazione  sul ciglio del default verso la guerra del Donbass, decisero di declassificare le province di Ivankov e Polesie dalla zona quattro di esclusione di Chernobyl con una scelta puramente amministrativa e non tecnico/scientifica, al solo scopo di non pagare più gli indennizzi per le popolazioni di Chernobyl.

E così, dall’anno scolastico 2015/16, lo stato non sovvenziona più le mense di queste scuole. Le scuole, senza finanziamenti, si trovano a non potere più utilizzare le proprie mense obbligando di fatto la stragrande maggioranza degli alunni a un  digiuno forzato per 8 ore consecutive. Quasi tutti i bambini provengono da famiglie povere e vivono circondate da un’economia distrutta dal fallout di Chernobyl (sono stati liquidati gli allevamento e le coltivazione e, in pratica, tute le forme di economia). Poche famiglie possono permettersi  di dare ai propri figli qualcosa da portarsi a scuola, e - per di più - sono le solite e monotone due patate probabilmente contaminate, perchè provenienti dal proprio orto domestico, galleggianti in un brodo giallognolo.

Le mense delle scuole rappresentavano, prima della declassificazione burocratica, l’unica possibilità - per i bambini delle due province - di ricevere cibo “pulito” o, almeno, secondo norma.

La stragrande maggioranza dei bambini rimane, quindi, a scuola per 8 ore (più 2 ore di viaggio, in alcuni casi) senza mangiare e, in certe realtà, anche al freddo (le restrizioni non hanno solo chiuso le mense, ma anche la fornitura di gas per le scuole).

A 31 anni di distanza dall’incidente di Chernobyl, le conseguenze continuano a manifestarsi nella seconda generazione dei bambini di Chernobyl.
Su oltre 3.000  bambini, residenti nelle due province e sottoposti a screening sanitario da parte del centro “Ecologia e salute” del professore Bandazhevsky assieme all’ospedale provinciale di Ivankov, è risultato che oltre il 30% ha livelli elevati di Cesio 137 all’interno dell’organismo, oltre l’82% presenta turbe del ritmo cardiaco, il 55,2% alterazioni tiroidee, il 79,1% livelli oltre la norma di omocisteinemia.
Questo amminoacido (l’omocisteina) risulta elevato perché nel 97% dei bambini esaminati delle due province, si sono ormai manifestate le mutazioni genetiche indotte dal fallout di Chernobyl, fra cui quelle del ciclo dei folati (vitamine del gruppo B che, attraverso riconversioni chimiche, tiene sotto controllo l’omocisteina). Per di più, oltre al danno genetico, influiscono sui livelli di omocisteina l’effetto diretto delle radiazioni (oltre agli effetti delle basse dosi di radiazione costantemente presenti, i radionuclidi sono abbondantemente rilasciati nel periodo primaverile/estivo quando si susseguono incendi nella zona di massima esclusione di Chernobyl che dista a pochi chilometri dalle scuole) e la funzionalità alterata della tiroide, causata- a sua volta - proprio dai radionuclidi.

Insomma, un circolo vizioso.

L’omocisteina elevata causa gravissimi problemi in  giovane età (dai 20 ai 40 anni): infarti del miocardio, ictus, tromboembolie, arteriosclerosi, malformazioni feto-placentari, aborti, patologie oncologiche). Le ultime ricerche, purtroppo non fanno che avallare e consolidre questi dati negativi: le malformazioni della tirode - sullo stesso campione omogeneo di bambini sottoposti a profilassi sanitaria - sono passate dal 6% del 2015 al 19% del 2016; su 1337 bambini seguiti fino ai primi mesi del 2017, oltre il 32% è portatore di epatomegalia.
In tutto questo complesso sistema, influenzato anche da alcuni stili di vita, l’alimentazione ha un valore importante.

VEDI QUI LE ULTIME RICERCHE DEL PROFESSORE YURI BANDAZHEVSKY

Pensare che la maggioranza dei bambini di Ivankov e Polesie che si ammalano in un anno 4/5 volte di più rispetto a bambini di zone non contaminate, dopo essersi nutriti a casa di prodotti dell’orto familiare o del sottobosco per lo più contaminati dai radionuclidi presenti nel terreno o ridistribuiti da vari rifallout (fra cui quelli degli incendi), stia tutto il tempo scolastico a digiuno – indebolendo ancora di più le proprie difese immunitarie già compromesse dalla radioattività – è qualcosa che turba, che reclama giustizia per un diritto negato e che è interno ad un’Europa distratta, s e non – addirittura – ignara.

Se non saremo in grado di porvi rimedio e di agire senza perdere tempo, assisteremo fra una decina di anni a un notevole calo demografico della  terza generazione dei bambini di Chernobyl.

INOLTRE, SOSTENERE I BAMBINI DI IVANKOV E POLESIE È UN AIUTO ANCHE PER NOI E PER IL FUTURO DELLE NOSTRE GENERAZIONI: facendolo si sostiene, infatti, anche l’attività del centro “Ecologia e Salute” e gli sforzi dell’èquipe del professore Bandazhevsky nelle ricerche per contrastare l’aggravamento dei danni nella futura generazione dei bambini di Chernobyl: una prevenzione i cui studi potranno essere utili per l’intera umanità perché tesi a salvaguardare  quel patrimonio genetico che a tutte le latitudini comincia ad essere pesantemente attaccato dalla presenza del fallout infinito delle basse dosi di radiazioni, così come è ormai dimostrato da recenti indagini scientifiche.

Nelle province di Ivankov e Polesie vi sono 23 scuole con circa 1.900 scolari.

L’obiettivo è quello di assicurare il diritto alla mensa al maggiore numero possibile di bambini o almeno in quelle situazioni in cui il degrado economico – presente in tutti i villaggi – è ancora maggiore (la povertà è, purtroppo, un’alleata subdola della radiocontaminazione).

Per assicurare il diritto alla mensa per un anno scolastico bastano 120 euro per bambino (non solo gli alimenti, ma anche il lavoro delle cuoche, la preparazione del cibo, le spese di corrente elettrica, i cicli di vitamine del gruppo B, la gestione organizzativa).

COME CONTRIBUIRE:

- o con donazioni liberali di qualsiasi importo
- o adottando un bambino o più bambini per un anno scolastico (120 euro la quota annuale per bambino)
- o adottando una scuola (vedi elenco in PDF in calce)
- o coinvolgendo grandi sponsor (tipo l'imprenditoria del settore alimentare, per esempio), istituzioni ed enti

PER SOSTENERE: CLICCA QUI e scegli la modalità più consona - Causale: “Radinka”.

COORDINAMENTO PROGETTO:

Mondo in cammino e centro “Ecologia e salute” (fra i due soggetti è in vigore  un protocollo di collaborazione siglato nel febbraio 2016).
REFERENTE SCIENTIFICO: prof. Yuri Bandazhevsky, affiancato dalla dr.ssa Dubova Natalia
REFERENTE ORGANIZZATIVO: Massimo Bonfatti

PARTENARIATI

MODALITA'
Gruppi, associazioni, enti - in stretto accordo  e contatto con il coordinamento del progetto – possono gestire ambiti, “parti” del progetto, adottare realtà specifiche. Il  coordinamento fungerà unicamente da supporto logistico/scientifico e da collante per evitare disomogeneità, interessi di parte (già evidenziati in esperienze precedenti) non pertinenti con le finalità e la filosofia del progetto. Il progetto, nell'interesse dei bambini beneficiari, deve evitare azioni singole o scollegate  e porsi, invece, l’obiettivo di iniziativa di rete e in rete. Anche la gestione economica segue questi principi. Tutte le donazioni devono confluire nei conti associativi di Mondo in cammino. In tale modo  gli interventi potranno essere coerenti sulla base delle necessità, della tempistica e delle emergenze contingenti, pur nel rispetto delle finalità e dei beneficiari individuati da ogni singolo partner. Ogni donazione, per trasparenza e correttezza, verrà indicata nell'elenco sottostante così da permettere ad ogni donatore di verificarne la corrispondenza e l'avvenuta registrazione. I soggetti che desiderano collaborare, agire in partenariato o dare vita ad azioni di supporto possono scrivere a: info@mondoincammino.org

SOSTEGNI RICEVUTI/COLLABORAZIONI INSTAURATE DA OTTOBRE 2015

Associazione "Mai più Cernobyl", Limbiate -MB; iniziativa "Nonbuttatevianulla.it", Bareggio, MI; Circolo Legambiente di Novara, NO; Comitato "Aiutiamoli a vivere" di Valdagno (VI); Associazione "Help for children", Parma - PR; Asssociazione Evangelica di Volontariato, Torre Pellice - TO; Associazione Veterinaria per la Collaborazione Internazionale, Pray - BI; Associazione "Help Italia", Parma - PR; Circolo Legambiente "Brutto Anatraccolo", Verbania - VB; Comitato Progetto Cernobyl "Don Lorenzo Milani", Induno Olona - VA; Associazione "L'abbraccio - Solidarietà e Accoglienza", Nerviano - MI; Associazione "Accoglienza Bambini Bielorussi", Montagnana - PD; Associazione "Spazio Aperto", Creazzo - VI; Associazione "Ciao-Correggio Insieme", Correggio - RE; G.A.S. Tandem, Arese - MI; Associazione "Il sole dopo la nube", Aviano - PN; Associazione "Genova per Chernobyl", Genova - GE; Associazione "Ti do una mano", Monza - MB; Gruppo di Mondo incammino Veneto, Vittorio Veneto - TV; Coro Valdese, Luserna San Giovanni - TO; Associazione Storico Archeologica Culturale "V. Ostermann", Gemona del Friuli - UD; Associazione "Arca Solidale", Orio Canavese - TO; Associazione "La città dei bambini", Corbetta - MI; Comitato Progetto Cernobyl, Caselle Torinese - TO; Comitato Genitori di Via Cavour, Cuggiono - MI; "Rotaract Club di Maniago-Spilimbergo", Spilimbergo - PN; Poppy snc, Torino - TO; ACLI, Cuggiono - MI; Studenti Terza Media, Cuggiono - MI; Bibblioteca Meneghett, Verona - VR; Frida srl, Bologna - BO; Associazione "Piccolo Mondo", Cesena - FC; Associazione "Tutti i colori del mondo", Sopramonte, BZ

SCOPI E MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DEL PROGETTO: SINTESI

Il progetto ha lo scopo di assicurare un pasto giornaliero al maggior numero di bambini, durante l’anno scolastico 2017/2018, con le seguenti finalità:
- assicurare il diritto alla mensa con un pasto quotidiano garantito  e, possibilmente, affiancare anche un altro "pasto leggero" breve (colazione o merenda)
- non deprimere ulteriormente le difese immunitarie di bambini che vivono in zona di contaminazione radioattiva
- instaurare sufficienti livelli di consapevolezza alimentare
- prevenire danni maggiori da contaminazione radioattiva.
Durante l' anno scolastico, nelle scuole in cui sarà garantito il supporto alimentare, il professore Bandazhevsky, assieme alla dr.ssa Dubova, curerà cicli di lezioni per i bambini riguardanti le raccomandazioni alimentari e la gestione del rischio radioattivo in territorio contaminato.
In accordo con i genitori e gli insegnanti – e con il supporto dei medici dell’ospedale di Ivankov - saranno proposti cicli gratuti di somministrazione di vitamine (in particolare del gruppo B) per via orale allo scopo di contrastare gli aumenti dell’omocisteina ematica.

DATA INIZIO PROGETTO TERZA ANNUALITA': 20/03/2017
DATA TERMINE PROGETTO TERZA ANNUALITA' 19/03/2018
MISSIONI IN LOCO PER FOLLOW UP PROGETTI E FINANZIAMENTO: estate 2017, autunno 2017, inverno 2018

CLICCA QUI per sostenere e scegli la modalità più consona
Causale: “Radinka”


DONAZIONI TERZO ANNO
(qui le donazioni del primo anno e qui quelle del secondo)

AVVISO: dopo la trasmissione del reportage "Il cibo che uccide i bambini di Chernobyl" alla trasmissione de "Le Iene" del 21 novembre 2017 - dedicata al progetto "Oltre Radinka", al progetto "Vladik, uno e tutti" e al sostegno del Centro di Coordinamento e Analisi "Ecologia e salute" del prof. Bandazhevsky - sono arrivate tantissime donazioni. Pertanto, avendo la maggior parte di esse una causale congiunta, a partire dal 23/11/2017 e subito dopo il reportage andato in onda alle 23,10, l'elenco dei donatori è stato aggiornato e riportato alla seguente pagina: "DONAZIONI PROGETTI CHERNOBYL/UCRAINA DOPO REPORTAGE DE "LE IENE" DEL 21/11/2017"

   DATA           IMPORTO                            DONATORE                                               LOCALITA'
18/03/17      20,00 euro                                G. N.                                ROSIGNANO SOLVAY - LI
20/03/17    200,00 euro                                A. B.                                 SAN DONA' DI PIAVE - VE
21/03/17      25,00 euro                                C. S.                                SAN MARTINO SICCOMARIO - PV
21/03/17   100, 00 euro                                L. D.                                VIMODRONE - MI
26/03/17     20,00 euro                                 P. C.                                PORDENONE - PN
26/03/17   455,80 euro                                 J. C.                                 USA
26/03/17   449,65 euro                                 J. C.                                 USA
28/03/17   200,00 euro                                M. S.                                 BUTTAPIETRA - VR
30/03/17   300,00 euro             CONFRATERNITA DI MISERICORDIA       BIBBIENA - AR
31/03/17     25,00 euro                                P. P.                                  QUARRATA - PO
31/03/17   100,00 euro                                A. C.                                  LODI - LO
06/04/17     25,00 euro                           C. D. D. R.                              SAN VITO DI CADORE - BL
13/04/17   200,00 euro                                A. P.                                  NEMBRO - BG
13/04/17   410,00 euro                                E. M.                                  ROMA - RM
18/04/17      20,00 euro                               G. N.                                  ROSIGNANO SOLVAY - LI
19/04/17    200,00 euro                             P. A. F.                                 ANZANO DEL PARCO - CO
21/04/17      25,00 euro                               C. S.                                  SAN MARTINO SICCOMARIO - PV
04/05/17      25,00 euro                          C. D. D. R.                               SAN VITO DI CADORE - BL
09/05/17    800,00 euro          ASSOCIAZIONE ARCA SOLIDALE               ORIO CANAVESE -TO
10/05/17      20,00 euro                               P. C.                                  PORDENONE - PN
24/05/17    200,00 euro                 AIUTIAMOLI A VIVERE                       VALDAGNO . VI
26/05/17    100,00 euro                               C. R.                                   NAL'CHIK - KABARDINO BALKARIA
26/05/17      25,00 euro                               C. S.                                   SAN MARTINO SICCOMARIO - PV
30/05/17      20,00 euro                               G. N.                                   ROSIGNANO SOLVAY - LI
06/06/17      20,00 euro                               G. S.                                   PARMA - PR
10/06/17      20,00 euro                               P. C.                                   PORDENONE - PN
21/06/17      25,00 euro                               C. S.                                   SAN MARTINO SICCOMARIO - PV 
27/06/17      50,00 euro                             A. D. G.                                 TORINO - TO
27/06/17      50,00 euro                             M. T. D.                                 NOVI LIGURE - AL
27/06/17      20,00 euro                                E. G.                                  BREMBATE - BG
28/06/17    250,00 euro                                 L. V.                                  BASEL - SVIZZERA
03/07/17    200,00 euro                             M. L. M.                                 CASALMAGGIORE - CR
04/07/17      25,00 euro                                 P. P.                                  QUARRATA - PO
07/07/17      25,00 euro                          C. D. D. R.                                SAN VITO DI CADORE - BL
09/07/17    500,00 euro                             M. C. G.                                 VEDUGGIO CON COLZANO - MB
09/07/17    120,00 euro                                 L. R.                                   CHIUSA SAN MICHELE - TO
09/07/17      25,00 euro                                 L. B.                                   KASPERSKE HORY - REPUBBLICA CECA
09/07/17      60,00 euro                                 A. F.                                   MANTOVA - MN
10/07/17      60,00 euro                                 M. B                                   BROGLIANO - VI
10/07/17      20,00 euro                                 P. C.                                   PORDENONE - PN
11/07/17      60,00 euro                                 G. B.                                   RIVA DEL GARDA - TN
11/07/17      60,00 euro                                 L. M.                                   TORINO - TO
11/07/17    200,00 euro                           S. I. e M. S.                               BUTTAPIETRA - VR
11/07/17      60,00 euro                           L. C. e L. B.                               PAESE - TV
11/07/17      60,00 euro                         V. P. e P. C. L.                              NONE -TO
12/07/17      60,00 euro                              S. E. S.                                   TORINO - TO
12/07/17      60,00 euro                                P. F.                                     MILANO - MI       
12/07/17      60,00 euro                               M. T.                                      PISA - PI
13/07/17      60,00 euro                               E. M.                                      LOSANNA - SVIZZERA
13/07/17      60,00 euro                               Y. M.                                      PIEVE EMANUELE - MI
13/07/17      60,00 euro                               A. P.                                       FOSSANO - CN
13/07/17    300,00 euro                               M. C.                                      NOVARA - NO
13/07/17      60,00 euro                               S. A.                                       ROMA - RM
13/07/17      60,00 euro                               F. F.                                       SAN BENEDETTO PO - MN
14/07/17      60,00 euro                               R. F.                                       SANTO STEFANO TICINO - MI
15/07/17      60,00 euro                               R. B.                                       OZZANO DELL'EMILIA - BO
17/07/17      60,00 euro                               R. B.                                       CONCORDIA SULLA SECCHIA - MO
17/07/17      60,00 euro                             M. P. V.                                     ROMA - RM
17/07/17      60,00 euro                               A. D.                                       COSSATO - BI
17/07/17    100,00 euro                               S. B.                                       LANDQUART - SVIZZERA
17/07/17      60,00 euro                               M. R.                                       CORREGGIO - RE
17/07/17    120,00 euro                                F. M.                                       ROMA - RM
17/07/17      60,00 euro                                R. F.                                       SANTO STEFANO TICINO - MI
18/07/17    120,00 euro                           M.C. e B. B.                                 CASTRONNO - VA 
18/07/17      60,00 euro                                S. S.                                      CARMAGNOLA (TO)
18/07/17      60,00 euro                                M. P.                                      PRAY - BI
19/07/17      60,00 euro                         M. B. e M. L.                                  FAVRIA - TO
20/07/17      80,00 euro                   G. D. F. e M. T. M. Z.                            ALESSANDRIA - AL
21/07/17      25,00 euro                               C. S.                                       SAN MARTINO SICCOMARIO - PV
21/07/17      60,00 euro                               R. H.                                       MILANO - MI
21/07/17      30,00 euro                               P. F.                                        ROMA - RM
24/07/17    120,00 euro                          G. R. e E. V.                                  CAPRIATE SAN GERVASO - BG
25/07/17      60,00 euro                              G. M.                                        SUZZARA - MN   
31/07/17    180,00 euro      ASS. VETERINARIA PER LA COOPERAZIONE         CAVAGLIA' - BI 
31/07/17      60,00 euro                              C. F.                                         UDINE - UD 
01/08/17      60,00 euro                              L. C.                                         VITTORIO VENETO - TV
02/08/17      25,00 euro                              P. P.                                         QUARRATA - PO
03/08/17      60,00 euro                           M. L. B.                                        NICHELINO - NO
05/08/17      25,00 euro                         C. D. D. R.                                     SAN VITO DI CADORE - BL
07/08/17    120,00 euro                           A. D. S.                                        VALDAGNO - VI
09/08/17      60,00 euro                             G. T.                                          MIRANO - VE
10/08/17      60,00 euro                          M. L. P.                                         SABBIONETA - MN
10/08/17      60,00 euro                              A. I.                                          GONARS - UD
10/08/17      20,00 euro                              P. C.                                          PORDENONE - PN
16/08/17  1000,00 euro                HELP FOR CHILDREN                               PARMA - PR
17/08/17    420,00 euro                              G. N.                                          ROSIGNANO SOLVAY - LI
17/08/17      60,00 euro                              E. B.                                          GIULIANELLO DI CORI - LT
17/08/17      60,00 euro                              S. F.                                          SANTO STEFANO TICINO - MI
18/08/17    100,00 euro                      J. T. e P. P. M.                                    SPILIMBERGO - PN
18/08/17      60,00 euro                             G. M.                                          CARMAGNOLA - TO
21/08/17      25,00 euro                             C. S.                                           SAN MARTINO SICCOMARIO - PV
23/08/17      60,00 euro                             A. C.                                           MELBOURNE - AUSTRALIA
23/08/17  1000,00 euro              GENOVA PER CHERNOBYL                            GENOVA - GE
23/08/17    140,00 euro                             G. I.                                            PIASCO - CN
24/08/17     60,00 euro                              M. P.                                           GEMONA DEL FRIULI - UD
29/08/17     60,00 euro                              F. G.                                           BOLOGNA - BO
29/08/17   200,00 euro                              F. D.                                           ROMA - RM
30/08/17     60,00 euro         ASS.NE VETERINARIA PER LA COOPERAZIONE    CAVAGLIA' - BI
06/09/17     60,00 euro                              F. C.                                           PADOVA - PD
10/09/17     60,00 euro                              P. C.                                           PORDENONE - PN
14/09/17     60,00 euro                              M. G.                                          FAENZA - RA
21/09/17     25,00 euro                              C. S.                                           SAN MARTINO SICCOMARIO - PV
26/09/17     60,00 euro                              P. C.                                           CODOGNO - LO
02/10/17     60,00 euro      ASS. VETERINARIA PER LA COOPERAZIONE           CAVAGLIA' - BI
10/10/17     20,00 euro                              P. C.                                           PORDENONE - PN
17/10/17   200,00 euro                         S. I.  e M. S.                                     BUTTAPIETRA - VR
21/10/17     25,00 euro                              C. S.                                           SAN MARTINO SICCOMARIO - PV
01/11/17     60,00 euro      ASS. VETERINARIA PER LA COOPERAZIONE         CAVAGLIA' - BI
14/11/17    600,00 euro           ASSOCIAZIONE UCRAINA  MAIDAN                 MILANO - MI
20/11/17      20,00 euro                               P. C.                                         PORDENONE - PN
21/11/17     25,00 euro                              C. S.                                           SAN MARTINO SICCOMARIO - PV
..................................
TOTALE: 13.480,45 euro
COMMISSIONI: 115,77 euro
(banche, poste, Paypal, ecc.)

AVVISO: dopo la trasmissione del reportage "Il cibo che uccide i bambini di Chernobyl" alla trasmissione de "Le Iene" del 21 novembre 2017 - dedicata al progetto "Oltre Radinka", al progetto "Vladik, uno e tutti" e al sostegno del Centro di Coordinamento e Analisi "Ecologia e salute" del prof. Bandazhevsky - sono arrivate tantissime donazioni. Pertanto, avendo la maggior parte di esse una causale congiunta, a partire dal 23/11/2017 e subito dopo il reportage andato in onda alle 23,10, l'elenco dei donatori è stato aggiornato e  riportato alla seguente pagina: "DONAZIONI PROGETTI CHERNOBYL/UCRAINA DOPO REPORTAGE DE "LE IENE" DEL 21/11/2017"

TESSERAMENTO 2018 A MONDO in CAMMINO [clicca qui]

« Ultima modifica: 02 Dic 17, 11:08:39 am da massimo »