MONDO IN CAMMINO - AREA NEWS
25 Ott 14, 08:01:58 *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
 
   Indice   Aiuto Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: 14/01/12 Francia: Le centrali nucleari causano la leucemia acuta infantile  (Letto 3284 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Administrator
Administrator
Hero Member
*****
Messaggi: 1.439


groups/mondoincammino progettohumus
Mostra profilo WWW E-mail
« inserito:: 14 Gen 12, 09:11:01 »

Comunicato Stampa – 11 gennaio 2012 Réseau Sortir du Nucléaire

Le centrali nucleari francesi causano la leucemia acuta infantile
Traduzione di ProgettoHumus



L’International Journal of Cancer ha pubblicato nel suo numero di gennaio uno studio scientifico che stabilisce una correlazione molto chiara tra la frequenza di leucemia acuta infantile e la vicinanza alla centrali atomiche (1).

Questo rigoroso studio epidemiologico,  condotto da un team dell’ INSERM (2), IRSN (3) e del Registro Nazionale delle malattie ematologiche dei bambini di Villejuif, dimostra, per il periodo dal 2002 al 2007, in Francia, il raddoppio dell’insorgenza della leucemia infantile. L’aumento è fino 2,2 volte tra i bambini sotto i cinque anni.

Ciò conferma lo studio già condotto in Germania da parte del Registro Tumori di Magonza nel 2008 (4), che era giunto alla stessa conclusione.
La ricerca dell’INSERM, chiamata GeoCAP, comprende 2753 casi diagnostici in tutta la Francia tra il 2002 ed il 2007 da indirizzi geocodificati e situati in prossimità di 19 reattori francesi.

“Sortir du nucleaire”  ha spesso criticato e screditato l’attività dell’IRSN, soprattutto in occasione degli studi epidemiologici che minimizzavano l’impatto dell’attività degli impianti nucleari per la salute, fra i quali lo studio di “Viel JF” sui tassi di leucemie e tumori intorno a Le Hague (5) e quello sui casi di leucemie infantili in prossimità delle centrali atomiche tedesche (6).
Sortir du nucleaire, quindi, in questa occasione si congratula con l’IRSN per la partecipazione a questo studio.

Anche in una situazione non-accidentale, questa sarebbe la prova che la tecnologia nucleare non fa parte di un mondo civile.

Note:
[1] http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/ijc.27425/abstract
[2] Institut national de la santé et de la recherche médicale
[3] Institut de Radioprotection et de Sûreté Nucléaire
[4] Studio Epidemiologico sui tumori infantili nelle vicinanze delle centrali nucleari edito dall’Agenzia per la Protezione contro le Radiazioni e dal Registro dei tumori infantili di Magonza.
[5] http://www.irsn.fr/FR/Actualites_presse/Communiques_et_dossiers_de_presse/Pages/resultats__etude_du_Groupe_Radioecologie_Nord-Cotentin.aspx
[6] Rapporto di IRSN dei casi delle leucemie infantili attorno ai siti nucleari, maggio 2008

Clicca le icone sottostanti e visualizza la documentazione:


International Journal of Cancer

Dal 2002 al 2007, gli studiosi hanno registrato 14 casi di leucemia acuta nei bambini con età inferiore ai 15 anni. Tutti vivevano in un raggio di almeno 5 km intorno alle 19 centrali nucleari distribuite sul territorio nazionale. Si tratta di circa il doppio dei casi (7,4) registrati nello stesso periodo in bambini residenti lontano dalle centrali.


Studio in francese



Studio del 2007 in Germania (lingua francese)


I Reattori nucleari francesi:
« Ultima modifica: 14 Gen 12, 10:32:17 da Administrator » Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2008, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!