Chernobyl, il tributo del ProgettoHumus

DARIA DE BENEDETTI: FOTOREPORTAGE “CHERNOBYL…FALLOUT INFINITO” 

Daria De Benedetti e Massimo Bonfatti si sono incontrati nel settembre 2004. Volti reciprocamente sconosciuti, ma istantaneo sodalizio di intenti. In entrambi la voglia e la necessità di parlare di Chernobyl in maniera diversa, oltre gli stereotipi. L’una con la macchina fotografica, l’altro con il proprio bagaglio di esperienza nei territori contaminati, si sono inoltrati in essi alla ricerca di volti, situazioni, attimi che potessero saldare il ricordo, la memoria e la realtà in immagini esaltanti nel bianco e nero i colori sottesi di un dramma di migliaia di persone, dramma che è un monito per noi tutti.
Il Progetto Humus è stata l’occasione per il loro sodalizio.
Daria De Benedetti (fotoreporter free lance) e Massimo Bonfatti (coordinatore Progetto Humus), pur seguendo percorsi professionali diversi, hanno ormai la consapevolezza di un percorso comune che fonde i rispettivi ambiti di intervento nell’impegno, nella denuncia e nella testimonianza del …fallout infinito.
[CLICCA QUI PER PRENOTARE IL FOTOREPORTAGE DI DARIA DE BENEDETTI]

Un click sulle immagini per poterle ingrandire