CHERNOBYL & NUCLEAR PORTAL


EN
 
PY
 
:. TORNA ALLA HOME
SEGUICI SU...

 

Gli artisti e Chernobyl

Anatol Kjashchuk: Sguardi di bimbi

Anatol Kljashcuk, giornalista e scrittore, nasce in Bielorussia nel 1957. Dopo l'incidente di Chernobyl comincia a testimoniare quanto accaduto rivolgendo il suo obiettivo soprattutto verso i bambini. Le sue foto sono state esposte in Usa, Irlanda, Danimarca, Polonia e Turchia.

I "bambini di Chernobyl" e i loro genitori nel centro pediatrico oncologico di Minsk. Immagini essenziali e feroci da guardare con pudore e con quella rabbia che sappia imporsi o sostituirsi all'impotenza.

Un click sulle immagini per ingrandirle:

1. Bimba 2. Bimbo- reparto oncologico 3. Katia 4. Nadezhda
5. Dyma 6. Bimbo con flebo 7. Aspettando il futuro 8. Bimbi - reparto oncologico
9. Madre e Figlia 10. Ragazza 11. Guardando il mondo 12. Famiglia Mesyakin
13. Katia 14. Dopo l'operazione 15. Nadezhda 16. Un bimbo, riposa
17. Mamma e figlio 18. Un'operazione 19. Padre e figlia 20. Dopo la terapia
21. Bimbo ammalato di cuore 22. In Radioterapia 23. Madre e figlia 24. Nastia
25. Yulia 26. Natasha 27. Chemioterapia 28. Bimbo
29. Bimba 30. Prima dell'amputazione 31. Bimbi 32. Madre e Bimbo
33. Donna con nipote 34. Misha 35. Bimbi 36. Dima
37. Dima 38. Bimbi 39. In terapia 40. Bimbo cieco
41. Padri e figli 42. Dopo l'asportazione della tiroide 43. Kostya 44. Genitori e figlia
45. Bimbo 46. Ragazza 47. PapÓ e figlio 48. Una preghiera
49. Padre e figlio 50. In rianimazione 51. In terapia 52. Bimbo
53. La chemioterapia   54. Madre e figlio 55. Dottore e bimbo 56. Artyom
   
57. Madre e figlio 58. Padre e figlio    

:. INDICE - GLI ARTISTI E CHERNOBYL