CHERNOBYL & NUCLEAR PORTAL


EN
 
PY
 
:. TORNA ALLA HOME

 

LA BIELORUSSIA: POLITICA - SITO PRESIDENZIALE

Per conoscere gli indirizzi in politica interna ed estera della Bielorussia. La politica sociale, economica, la sicurezza, i proclami del Presidente....
Uno strumento, senza commento o analisi di altro tipo, per comprendere la realtà del paese da parte di tutti coloro che vi operano.

I Testi contenuti in questa sezione possono essere usati, integralmente o parzialmente, specificando la fonte. Le traduzioni, espressamente per il Progetto Humus, sono a cura del Dott. Gregorio Baggiani, Dottore di ricerca in Storia Contemporanea ed analista di politica internazionale.

INDICE: LA POLITICA
I PRINCIPI BASE DELLA POLITICA SOCIALE DELLO STATO BIELORUSSO
PRINCIPI BASILARI DELLA POLITICA ESTERA BIELORUSSA
RAPPORTI ECONOMICI CON L'ESTERO E CRESCITA DELL'EXPORT
LA SICUREZZA DELLA REP. BELARUS NELLA SFERA POLITICA
IL PROGRAMMA PRESIDENZIALE "BAMBINI DI BIELORUSSIA"

I principi base della politica sociale dello Stato bielorusso

Il principio della giustizia sociale trova la sua esatta espressione nell' indirizzo di avanzata politica sociale intrapreso dal governo della Repubblica di Bielorussia, di garanzie sociali, in particolare per quanto riguarda i giovani, gli anziani, gli abitanti dei territori che soffrono a causa delle conseguenze della catastrofe di Chernobyl.

Il principio di continuità nella gestione della politica sociale nel suo complesso ed in parte in quella educativa, ha consentito non soltanto di conservare il sistema educativo molto sviluppato ereditato in seguito alla disgregazione dell' ex Unione Sovietica, ma anche di costruirne sulla sua base uno nuovo rispondente agli alti standard mondiali.

La programmaticità dell' indirizzo intrapreso dal governo consiste nel massimo sostegno accordato agli studenti dotati di grande talento. A questo scopo è stato appositamente creato uno Speciale Fondo del Presidente della Repubblica di Bielorussia per il sostegno sociale degli studenti che riportino eccellenti risultati scolastici.

La Bielorussia si è sempre gloriata dei risultati ottenuti dai suoi sportivi. La pratica della cultura fisica, dello sport, l' osservanza dei precetti di un modo di vita sano costituiscono altrettante priorità della politica statale.
Un ruolo importante nella realizzazione di un indirizzo programmatico nella salvaguardia del benessere della popolazione in campo sociale lo gioca il raggiungimento di standard minimi fissati dallo Stato e cioè l'approvigionamento dei cittadini di generi alimentari, di calore, di mezzi di comunicazione, di mezzi di trasporto, di servizi essenziali per la vita quotidiana,ed un normale funzionamento delle istituzioni educative, della sanità pubblica e della cultura.

In Bielorussia viene creato un sistema che consente efficacemente un' equa ripartizione dei compensi dovuti per il lavoro, una protezione sociale per i più poveri ed un aumento della difesa sociale della popolazione nel suo complesso. Il compito che abbiamo davanti si prefissa ora nel modo seguente: le leggi della Repubblica della Bielorussia sull' essere umano ed i suoi bisogni devono essere considerati quale modello di giustizia sociale.
L' attuale impostazione della politica sociale da parte dello Stato bielorusso e la sua piattaforma ideologica, caratterizzata in senso umanistico, rappresenta un'ottimo compromesso tra le garanzie fornite dallo Stato centrale al cittadino ed il contributo individuale alla prosperità dello Stato.
Soltanto un lavoro efficace può rappresentare una fonte del successo economico e sociale della personalità e dello Stato.

Le garanzie sociali nell' ambito del modello bielorusso di sviluppo sono:

- nelle garanzie di parità dell' uomo e della donna nel settore dell' educazione e dell' attività lavorativa;
- nelle garanzie del diritto dei giovani allo sviluppo spirituale morale e fisico;
- le garanzie del diritto al lavoro quale modalità più degna di autoaffermazione che conferisce un contenuto di tipo economico, morale e sociale all' attività umana;
- Le garanzie di una quota equa della ricompensa relativa ai risultati economici del lavoro, ma in grado non minore, che garantisca ai cittadini e alle loro famiglie un esistenza libera e mezzi sufficienti per vivere;
- garanzie al diritto alla salute, inclusa la cura presso le istituzioni statali preposte alla tutela della salute pubblica;
- garanzia del diritto alle cure durante la vecchiaia, la malattia ed altre cause invalidanti;

Lo scopo principale della politica sociale della politica governativa è la concessione ad ogni cittadino in base alle possibilità del suo lavoro ed al suo spirito di iniziativa di creare il suo benessere familiare, ma per coloro che sono inabili al lavoro e in stato di bisogno- garantire un' efficace tutela sociale. Per questo motivo la tutela sociale deve essere indirizzata esclusivamente in favore dei gruppi e delle fasce di popolazione più svantaggiati.
L' esperienza internazionale dei paesi in via di transizione economica mostra che i sistemi di protezione sociale sono in grado di provvedere alle necessità di soltanto il 10-15% della popolazione complessiva.

Il senso di una politica sociale mirata consiste nel concentrare le scarse risorse disponibili al fine di soddisfare le necessità delle fasce sociali più svantaggiate della popolazione. La caratteristica principale nell' evoluzione della politica sociale dovrà essere la sua ulteriore municipalizzazione, cioè il lo spostamento del centro di gravità di una politica sociale mirata dal livello centrale a quello locale: l' aiuto dovrà essere avvicinato a coloro che ne hanno più bisogno.Si propone quindi un passaggio dai programmi generali a programmi mirati che tengano in considerazione le necessità di concreti gruppi e strati sociali, ma anche di determinate regioni. Perciò si rende necessaria la creazione di programmi fortemente differenziati, ed in particolare:

- Per gli invalidi. I pensionati che vivono da soli - diversi servizi sociali che devono essere prestati direttamente presso le loro abitazioni;
- Per minorenni, famiglie prive di un componente familiare - la priorità va accordata in ogni caso ad un aiuto economico per le famiglie a basso reddito.
- La strategia elaborata in seguito di un progetto “pilota” per la realizzazione di un un programma unitario relativo ad una politica sociale mirata nell' ambito della Repubblica di Bielorussia. Il suo scopo principale consiste nella tutela delle fasce più vulnerabili della popolazione dalle conseguenze negative della trasformazione della società in senso capitalistico.

Particolare attenzione viene concessa agli abitanti delle località rurali che più degli altri soffrono le difficoltà della vita: l' inadeguatezza delle infrastrutture sociali, dei servizi di trasporto, dei servizi legati alla vita quotidiana. Si è quindi stabilito il compito di realizzare un lavoro al fine di introdurre gli standard sociali previsti a livello statale in tutto il Paese, tenendo obbligatoriamente in considerazione le specificità regionali. L' introduzione di programmi sociali è mirata a migliorare in modo certo il livello di tutela sociale.

Il compito prioritario dello Stato nell' ambito della tutela sociale è quello di garantire il benessere della famiglia, dei bambini, in particolare, la creazione delle condizioni indispensabili che consentano alla famiglia di realizzare la sua funzione economica, riproduttiva, educativa e psicologico-culturale; la garanzia dei diritti dei bambini per quanto riguarda il loro sviluppo fisico, intellettuale, morale e sociale.

Nell' ambito del sistema di aiuto concesse alle famiglie con figli, lo Stato fa ricorso ad agevolazioni fiscali, al pagamento delle somme destinate al nutrimento dei bambini delle istituzioni prescolastiche, al pagamento dei manuali e dei sussidi scolatici. Alle famiglie più sprovviste di mezzi economici vengono concessi sussidi abitativi, se il costo dell' abitazione supera ed i servizi comunali superano il 25% del reddito cumulativo della famiglia. Un aiuto significativo alle famiglie numerose ed in cui manca uno dei genitori viene fornito dagli organi amministrativi ed esecutivi sulla base dei budget locali di cui possono disporre.

INDICE: LA POLITICA
I PRINCIPI BASE DELLA POLITICA SOCIALE DELLO STATO BIELORUSSO
PRINCIPI BASILARI DELLA POLITICA ESTERA BIELORUSSA
RAPPORTI ECONOMICI CON L'ESTERO E CRESCITA DELL'EXPORT
LA SICUREZZA DELLA REP. BELARUS NELLA SFERA POLITICA
:. TORNA A INDICE "BIELORUSSIA: LA POLITICA"
:. TORNA A INDICE BIELORUSSIA "ATLAS E INFO"


NEWS DALL'EST EUROPEO